Stai cercando le tue app? Clicca sull'icona dell'account nell'angolo in alto a destra della pagina.

Massime prestazioni per le vibrofinitrici

Seguite un riferimento prestabilito o stendete in 3D a spessore variabile

Hero Image

Scegliete la configurazione giusta in base al budget e al progetto

I sistemi per vibrofinitrici Topcon vi offrono la flessibilità necessaria per configurare la finitrice in base alle esigenze del vostro progetto. Si può scegliere tra sistemi entry-level che seguono un riferimento, come un filo o un cordolo, o soluzioni più complete che tracciano la vibrofinitrice in 3D e stendono il manto a spessore variabile per ottenere la massima scorrevolezza della strada. 

Pavimentazione a spessore variabile: per levigare le asperità dell'asfalto

In un mondo ideale, si dovrebbe sempre stendere il manto di usura su uno strato di base perfettamente fresato o distribuito. Onde, dislivelli, buche e altre condizioni possono causare una realtà molto diversa. In questi casi, impostare il banco di stesa a una profondità fissa potrebbe far "trasparire" queste imperfezioni anche dopo la ripavimentazione della superficie.

La pavimentazione a spessore variabile calcola automaticamente la media dell'altezza del banco della vibrofinitrice in base ai punti più alti e più bassi per ottenere una strada più levigata e duratura. Questa tecnica garantisce una migliore esperienza di guida e vi aiuta a soddisfare gli standard di scorrevolezza richiesti dalla legge.

Pavimentazione a spessore variabile: per levigare le asperità dell'asfalto

Pavimentazione con guida 3D automatizzata

I nostri sistemi tradizionali di pavimentazione 3D utilizzano il Millimeter GPS o stazioni totali robotiche per posizionare la macchina planimetricamente e in quota. Ciò riduce la dipendenza dai fili o da altri riferimenti e accelera il processo di pavimentazione. Questi sistemi di controllo mantengono una precisione della quota costante nell'ordine di pochi millimetri per tutto il giorno. Inoltre, la pavimentazione 3D tende a ridurre il carico di lavoro delle squadre di compattazione.

Pavimentazione a spessore variabile: per levigare le asperità dell'asfalto

Seguite un riferimento fisso per la pavimentazione 2D

I nostri sistemi di pavimentazione 2D utilizzano sonic tracker per seguire fili, superfici preesistenti o cordoli. I progetti di fresatura e riempimento (o di fresatura e copertura), in cui le vibrofinitrici stendono l'asfalto su strati di base relativamente uniformi, sono una valida applicazione per questa tecnologia.

Seguite un riferimento fisso per la pavimentazione 2D

Thermal Mapper riduce le rotture dell'asfalto

Thermal Mapper monitora la temperatura dell'asfalto durante il processo di pavimentazione per identificare i problemi di segregazione termica quando è ancora possibile correggerli. Questa acquisizione in tempo reale fornisce informazioni preziose per la compattazione e documenta la qualità della pavimentazione sia internamente che verso il committente. 

Thermal Mapper riduce le rotture dell'asfalto

Esempio di configurazione

I sistemi di pavimentazione per asfalto di Topcon consentono di combinare e configurare gruppi di componenti e sensori in base alle esigenze del progetto. Questo è un esempio, ma potete scoprire di più sulle configurazioni aggiuntive qui.

I vantaggi di MC-Mobile

1. Ricevitori GNSS, mmGPS, prisma, ecc.

2. Display

3. Robot

4. Sonic tracker e altri sensori

5. Thermal Mapper

Stabilite una base livellata con SmoothRide

Una superficie stradale levigata inizia con un solido progetto di pavimentazione. Le scansioni alla velocità del traffico veicolare sono il primo passo del processo di rifacimento stradale con SmoothRide. Milioni di punti di scansione vengono utilizzati per rappresentare dati accurati dello stato di fatto della superficie stradale, fornire stime e creare il progetto per le fasi di fresatura a profondità variabile o di pavimentazione a spessore variabile del vostro intervento di ripavimentazione. La correttezza della profondità di fresatura o dello spessore della pavimentazione si determina calcolando la differenza tra il modello della superficie esistente e il progetto. Solo il posizionamento planimetrico avviene tramite GNSS. Così si evita di dover usare componenti ottici e, di conseguenza, si elimina anche molto lavoro secondario. Nelle aree prive di una copertura GNSS sufficiente, il posizionamento planimetrico può essere eseguito da una stazione totale.

Stabilite una base livellata con SmoothRide

Virtual Ski riduce drasticamente i tempi di progettazione

Virtual Ski è stato creato per le strade statali ed extraurbane, e per altri scenari in cui ci sono meno punti fissi o intersezioni da abbinare. Basta scansionare e fresare o stendere il conglomerato bituminoso e lasciare che la fresa o la vibrofinitrice si occupino della progettazione della superficie. Il nostro software di fresatura e pavimentazione 3D-MC consente di sostituire i modelli analogici Multiplex-Ski, Big Ski o Sonic Ski e di sfalsare il Virtual Ski da 4 a 100 m rispetto all'allineamento prescelto, anche su curve strette. Il risultato è una riduzione dei tempi di inattività per l'installazione dei sensori ski, oltre che la realizzazione di una superficie levigata in tempi più rapidi, con minore sforzo e con un significativo risparmio di tempo, grazie all'eliminazione delle attività di progettazione.

Principali marchi supportati:

Voegele

Dynapac

Ammann

Bomag

Volvo

CAT

Sany

Sumitomo

Apollo

Offerte correlate