Stai cercando le tue app? Clicca sull'icona dell'account nell'angolo in alto a destra della pagina.

5 motivi per digitalizzare il flusso di lavoro della pavimentazione stradale

Hero Image

Con la continua evoluzione del settore delle costruzioni stradali, la richiesta di una più rapida consegna dei lavori e di una maggiore sostenibilità dei progetti, pone l'accento sulla necessità di una trasformazione digitale su larga scala. Data la sempre maggiore difficoltà di trovare operatori qualificati e il costo dei materiali, in particolare dell'asfalto, che continua a salire alle stelle, le imprese di costruzioni stradali cercano la soluzione nella tecnologia e nei vantaggi che essa offre. I nostri esperti hanno elencato cinque motivi principali per cui gli appaltatori dovrebbero prendere in considerazione la digitalizzazione dei flussi di lavoro di pavimentazione stradale.

 

1) Massimizza l'efficienza

Nel settore delle pavimentazioni stradali è normale avere a disposizione tempi ristretti per il completamento dei lavori. Molti progetti richiedono la completa chiusura delle strade, il che significa che i lavori devono essere eseguiti il più rapidamente possibile per evitare interruzioni prolungate.

Di conseguenza, molti team si affidano ai più recenti strumenti di rilievo, ai sistemi di machine control e alle soluzioni di gestione dei progetti per portare a termine il lavoro più rapidamente, migliorando al contempo la qualità.

Il GNSS è il cuore di questa tecnologia, in quanto non solo offre alle squadre sul campo una maggiore quantità di dati, ma lo fa in un tempo più breve. Infatti, utilizzando queste soluzioni, i membri del team possono effettuare in un determinato giorno la scansione dettagliata del manto stradale, ottenendo un quadro immediato delle condizioni della superficie, e iniziare la fresatura l'indomani. Il software di ripavimentazione consente di completare in tempi rapidissimi i calcoli per la progettazione; questi vengono poi esportati direttamente ai sistemi di controllo della fresatura e della stesa del conglomerato bituminoso. Ciò che prima richiedeva settimane, o addirittura mesi, può ora essere realizzato in pochi giorni.

In Topcon il flusso di lavoro per il rifacimento stradale si chiama SmoothRide. Si tratta di una soluzione completa per il rifacimento stradale che comprende la scansione, la progettazione, la fresatura e la stesa, e che offre efficienza in ogni fase del processo. Dagli scanner montati sui veicoli che acquisiscono migliaia di punti al secondo, alle frese stradali e vibrofinitrici automatizzate che lavorano simultaneamente sullo stesso progetto, SmoothRide può aiutare a completare progetti infrastrutturali tradizionalmente dispendiosi in termini di tempo, a velocità record e con risultati uniformi.

Un perfetto esempio di SmoothRide è quello dell'impresa Matthäi che ha effettuato il rifacimento della strada B420 a Fürfeld, in Germania.

2) Migliora l'accuratezza e l'uniformità

L' accuratezza è fondamentale per il successo di qualsiasi progetto di pavimentazione e i flussi di lavoro digitali garantiscono la precisione dell'intero processo, in cui ogni fase ha un effetto positivo su quella successiva.

Gli scanner come l'RD-M1 raccolgono una tale quantità di dati che il software può convertirli in un'esatta copia digitale 3D delle condizioni della superficie stradale. Ciò significa che le frese stradali dotate di machine control 3D possono seguire con precisione il progetto, controllando automaticamente la profondità per rimuovere esattamente la giusta quantità di materiale dalla superficie, fino al millimetro. In questo modo si ottiene uno strato di base uniforme e livellato. E questo è fondamentale: uno strato di base uniforme consente alle vibrofinitrici di stendere il conglomerato bituminoso con uno spessore costante, per un risultato completamente liscio e uniforme.

E non si ferma qui. La finitura è la fase più critica di un progetto di pavimentazione, in quanto i materiali sensibili al tempo e alla temperatura, come l'asfalto, richiedono la massima attenzione. I sistemi di mappatura termica rilevano e segnalano l'asfalto già posato dietro il banco e permettono di reagire alla segregazione termica del materiale. Le piattaforme di gestione remota possono assistere l'operatore del rullo, aiutandolo a visualizzare le proprie passate e quelle degli altri rulli presenti in cantiere, per evitare sovra e sottocompattazioni.Il risultato è una finitura uniforme e di qualità che resiste alla prova del tempo.

 

3) Fa risparmiare soldi e materiali

Il tempo è denaro, soprattutto nelle costruzioni, quindi è ovvio che riducendo i tempi di produzione si possono ottenere enormi risparmi in termini di ore di lavoro. Oltre a velocizzare i processi, un modo semplice per ridurre i tempi del progetto - o, più precisamente, per rispettarli - è quello di evitare gli errori e le tecnologie di pavimentazione consentono di raggiungere questo obiettivo per tutti i motivi sopra citati. I lavori vengono consegnati nel rispetto del progetto, dei tempi di esecuzione e del budget.

Ma il vero risparmio si ha quando si parla di materiali. Utilizzando i flussi di lavoro delle soluzioni di rifacimento, i team di progetto possono creare diversi scenari di progettazione basati sui dati di scansione, in modo da individuare il più conveniente. Il vantaggio è che viene rimossa solo la quantità di materiale necessaria per poi produrre e stendere una quantità minima di asfalto nuovo. L'asfalto è estremamente costoso, soprattutto lo strato superiore, quindi se si riesce a ridurne la quantità di un solo centimetro su un tratto di strada, si possono risparmiare centinaia di migliaia di euro. I flussi di lavoro come Topcon SmoothRide sono progettati per fornire assistenza in ogni fase del processo. Con gli sprechi di materiale che costano ogni anno una fortuna all'industria delle costruzioni e manutenzioni stradali, questi risparmi non possono essere ignorati, senza contare i vantaggi per l'ambiente.
 

 

4) Rende i cantieri più sicuri 

La sicurezza è fondamentale e l'automazione e la digitalizzazione offrono un valido aiuto anche in questo caso. La scansione avviene in sicurezza da un autoveicolo - importante perché le strade rimangano operative - e con le macchine che lavorano automaticamente secondo progetti accurati, si riduce il rischio dell'errore umano e la presenza di personale in cantiere. Inoltre, non vengono portati in cantiere materiali inutili, mentre le soluzioni di gestione della logistica assicurano che tutti i soggetti interessati sappiano con precisione dove si trovano i materiali e le macchine in tempo reale.

Come abbiamo visto, un unico ecosistema di progetto, con soluzioni integrate di rilevamento e machine control, è essenziale per migliorare la produttività, l'efficienza dei costi, la sostenibilità e la sicurezza del rifacimento stradale.

5) Collega il flusso di lavoro

L'implementazione di un flusso di lavoro completamente connesso mette insieme il processo di produzione dell'asfalto, la logistica e la pavimentazione in cantiere per una visibilità completa. Raccoglie e centralizza tutti i dati, facilitando il collegamento tra gli impianti di miscelazione e i cantieri, in modo che tutte le parti interessate comprendano lo stato dei lavori in tempo reale. Dalle quantità di materiale alla posizione degli autocarri, dalla larghezza del banco alla velocità della finitrice, gli utenti possono accedere ai dati con un semplice clic: per prendere le decisioni giuste, gestire efficacemente i progetti e restare competitivi.

Adottare la tecnologia oggi per assicurarsi un futuro prospero

I vantaggi derivanti dall'adozione dei cambiamenti tecnologici sono ampiamente documentati in tutti i settori, e ora sono evidenti anche nel settore delle costruzioni. La domanda di infrastrutture globali è in crescita, anche per quanto riguarda la ristrutturazione di strade locali e la costruzione di nuove autostrade, e l'unico modo per soddisfare questa domanda è adottare ora flussi di lavoro snelli, economici e connessi.

Risparmiando sui costi delle materie prime, riducendo gli errori e migliorando la produttività, questa tecnologia ha il potenziale per inaugurare una nuova era per le costruzioni.

 

 

-----

I sistemi per le pavimentazioni stradali di Topcon consentono la digitalizzazione delle applicazioni più diffuse come asfalto e calcestruzzo, oltre alla realizzazione di cordoli e canali di scolo. Prodotti come Thermal Mapper e Intelligent Compaction consentono di evitare problemi di qualità come la segregazione termica e la sovra o sottocompattazione. Software di gestione del cantiere come Pavelink e Sitelink3D forniscono visibilità e report in tempo reale; infine, la soluzione per flussi di lavoro leader del settore SmoothRide aiuta i costruttori a offrire una qualità costante in progetti di qualsiasi dimensione.

Per saperne di più su come le soluzioni Topcon per le pavimentazioni stradali possono aiutarvi a digitalizzare i vostri flussi di lavoro, visitate https://www.topconpositioning.com/it/pavimentazione-stradale.